CIOCCOLATINO

Posted by on 9 Giu, 2019 in All, Articoli, Flash | 0 comments

CIOCCOLATINO

Altro clamoroso esito elettorale (dopo Manuela Brandimarte leggere post Congiunta) è quello inerente Arianna Verucci candidata al Parlamento Europeo per Forza Italia.

Dopo aver ricevuto l’endorsement di autorevoli imprenditori locali, l’apprezzamento dell’intera opinione pubblica ed il sostegno dichiarato di entrambi i candidati sindaci, all’atto dello spoglio si è intuito come i conti non siano affatto tornati.

Se l’appoggio di Giampietro Angelini e della sua compagine poteva essere più didattico che fattivo, trattandosi comunque di una candidata locale teoricamente ben vista da tutti i 3.052 votanti, il sostegno del signor Alemanno e “socci” doveva essere di ben altro spessore. Appare chiaro alla luce del risultato ottenuto alle comunali (quasi 1.600 voti) come la malcapitata Arianna sia stata vittima di un ingiustificato boicottaggio avendo realizzato il magrissimo risultato di 797 voti!

La Verucci tra l’altro nella circoscrizione Italia Centrale ha comunque ottenuto un risultato onorevole con 2.067 preferenze complessive collocandosi tra le fila di Forza Italia seconda alle spalle del capolista Antonio Tajani. Spiace constatare come nella sua città, col sostegno del sindaco uscente e collega di partito Alemanno, siano arrivati meno della metà dei voti che allo stesso Nicola hanno consentito di diventare nuovamente primo cittadino.

E pensare che non più tardi di un paio di mesi or sono proprio Alemanno dichiarava “grazie al presidente Tajani che ancora una volta si è dimostrato vicino alla città gratificandola con la candidatura di una nostra concittadina e imprenditrice. Arianna è uno di quegli esempi concreti di resilienza che hanno contraddistinto la nostra comunità immediatamente dopo il sisma del 30 ottobre. Con grande tenacia infatti si è rimessa subito in moto, riparando l’azienda danneggiata, senza fermare la produzione. Sono sicuro che Arianna metterà a disposizione delle Istituzioni Europee la sua esperienza, in particolare quella acquisita in questi anni post sisma”.

Caro Alemanno, qui l’unico che non si è messo a disposizione di una propria concittadina sei tu ma a questo gran parte dei nursini sono largamente abituati.

Nuova Norcia
Libertà è partecipazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *