Fermateli

Posted by on 19 Ago, 2015 in All, Ambiente, Articoli, Sviluppo Economico | 0 comments

Fermateli

Tra un periodo di studio e l’altro, continuiamo nella nostra opera di informazione e denuncia circa l’operato dell’amministrazione comunale attraverso l’analisi dei documenti ufficiali dalla stessa approvati.

A tal proposito apprendiamo dalla lettura della determina n. 100 del 29 maggio 2015 (Area LL.PP – OO.PP) che parte del famigerato contributo in favore della Caire Urbanistica, per un importo netto totale di € 11.850,00 è stato liquidato (oltre i 2.607,00 di IVA), e dalla determina n. 74 del 06 agosto 2015 ulteriore saldo parte di € 19.750,00 (oltre i € 4.345,00 di IVA).

Pertanto mentre il Sig. Ugo Baldini, socio del Sig. Alemanno Nicola all’interno della società UNISKY Srl, (il sito ufficiale, cache01, cache02, cache03), vede materializzarsi i primi risultati del proprio lavoro, noi in qualità di cittadini finanziatori vorremmo fare altrettanto! Magari un giorno saremo resi edotti circa la mirabile quanto utile opera del sopra citato Baldini che ricordiamo graverà sulle tasche dei nursini per totali € 48.190,00!

Rimandiamo in tal senso, per chi volesse rinfrescarsi la memoria, alla lettura del precedente post “L’amico dell’amico” che meglio ricostruisce l’intera vicenda.

Risale all’inizio dell’estate invece, la notizia della nomina del nuovo Assessore al bilancio, unitamente all’intero rimpasto di giunta dovuto dalle ormai note, mai adeguatamente motivate e/o approfondite, dimissioni della Sig.ra Cristina Sensi.

A tal proposito apriamo una breve parentesi dopo aver notato, siamo certi di non essere stati i soli, come nel “periodico di propaganda” Sala Quaranta non vi sia alcun riferimento, foto, scritto, menzione della Sig.ra Sensi del proprio operato pre dimissioni ed il perché siano giunte cosi inaspettate ed improvvise… insomma nulla!

Tornando al nuovo Assessore abbiamo appreso dagli organi di stampa che trattasi della giovane commercialista Manuela Brandimarte cui vanno ovviamente i nostri migliori auguri per un proficuo e sereno lavoro.

 

Oddio, tanto sereno non si prospetta stando alla delibera n. 108 del 02 luglio 2015 più precisamente a pagina 5 di 8 lettera B che riportiamo integralmente: “si ridetermina il risultato di amministrazione all’01/01/2015 in meno € 1.004.009,13”ed ancora “il risultato finale di Amministrazione 2014 è pertanto negativo”.

 

Francamente, tanto tranquilli non lo siamo nemmeno noi! Ciò che stupisce è il silenzio tombale di maggioranza, opposizioni, sindaco, assessore preposto, etc…
Che fossimo in completa balia degli eventi l’avevamo capito da tempo, a questo punto non ci resta che auspicare l’intervento di qualche organo di vigilanza, che ponga finalmente la dovuta attenzione circa quanto sta accadendo.

Tornando al neo assessore, altro motivo di scarsa serenità, riteniamo possa essere il contenzioso esistente tra i Sig.ri Brandimarte Giuseppe e Gilberto (rispettivamente zio e padre della suddetta Manuela) ed il Comune di Norcia il quale con delibera di giunta n. 154 del 10 dicembre 2014 ha deciso di opporsi all’appello presentato dinanzi al Consiglio di Stato dai fratelli Brandimarte e dagli stessi promosso vista l’avversa sentenza del TAR Umbria che li condannerebbe, qualora fosse confermata, di provvedere a proprie spese alla demolizione di alcune opere realizzate senza la prescritta autorizzazione edilizia, in Frazione Castelluccio all’interno della perimetrazione del Parco Nazionale dei Monti sibillini, nonchè al ripristino del precedente stato dei luoghi.

Pertanto l’Ente ha nominato, tramite la determina n. 224 del 16 dicembre 2014 l’Avv. Mario Rampini di Perugia suo difensore, appostando a bilancio l’importo di € 3.400,00 per l’incarico di patrocinio legale. Vi terremo informati circa gli sviluppi della vicenda.

Chiudiamo il presente post con un altro argomento di cui ci eravamo già occupati in due precedenti post “E’ meglio archiviare” e “Scusi…quant’è?” ovvero l’archivio comunale. Dalla lettura della determina n. 6 del 30 giugno 2015 apprendiamo che è stata revocata la precedente delibera n. 70 del 21 maggio 2014, attraverso la quale l’uscente amministrazione Stefanelli aveva individuato una nuova location presso cui collocare l’archivio comunale (forse per mere motivazioni elettorali?!) e prorogare la locazione del fabbricato della Ditta Fedeli Giudo (coniuge di un noto funzionario comunale, cognato di un “braccio destro” del primo cittadino a cui, appena dopo le elezioni ed attraverso l’ordinanza n. 43 del 17 settembre 2014 era già stata fatta la cortesia di chiudere una strada comunale) per un periodo di mesi 19 e per un totale di € 14.250,00

Riteniamo che non occorra aggiungere altro se non un grido d’aiuto: FERMATELI!

Nuova Norcia

“Libertà è partecipazione”

Allegati

Determina n. 100 del 29 maggio 2015

Determina n. 74 del 06 agosto 2015

Visura UNISKY Srl

Delibera n. 108 del 02 luglio 2015

Delibera di giunta n. 154 del 10 dicembre 2014

Determina n. 224 del 16 dicembre 2014

Determina n. 6 del 30 giugno 2015

Delibera n. 70 del 21 maggio 2014

Ordinanza n. 43 del 17 settembre 2014

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *