Ospedale (parte seconda)

Posted by on 15 Mag, 2013 in All, Ambiente, Flash, Salute, Sviluppo Economico | 1 comment

Ospedale (parte seconda)

In attesa di ricevere qualche positivo aggiornamento circa la situazione del nosocomio cittadino, visto che l’attuale non è certo delle migliori (leggere precedente post “Ospedale”) poniamo all’attenzione dei nostri affezionati lettori alcuni flash.

Cominciamo dal servizio mensa. E’ di qualche tempo fa (marzo 2013) la notizia che i pasti serviti ai pazienti non vengono più preparati in loco, ma acquistati a Spoleto da un servizio specializzato e successivamente condotti presso il capoluogo della Valnerina per il tramite di una macchina furgonata che, con i piatti pronti a servire, percorre più di 35 km. Ovviamente tale condizione ha comportato non solo il ridimensionamento della forza lavoro che precedentemente si occupava di tale mansione, ma anche degli stessi fornitori alimentari di Norcia presso i quali si acquistavano le materie prime necessarie al confezionamento dei pasti.

In attesa di comprendere meglio i benefici di tale riorganizzazione, apprendiamo con soddisfazione che nella giornata di giovedi 16 maggio il Rotary Club Norcia San Benedetto, nella sala del Consiglio Maggiore del Municipio, donerà all’amministrazione comunale il primo defibrillatore semi-automatico da installare su pubblica via a disposizione di tutti coloro che saranno opportunamente formati al suo impiego per affrontare eventuali emergenze cardiache.

Vorremmo come cittadini comunque ringraziare il Rotary Club per la preziosa donazione anche se tale lodevole iniziativa, unitamente all’esternalizzazione del servizio mensa, a nostro avviso non è altro che un ulteriore segnale del lento ed inevitabile smantellamento dell’Ospedale cittadino.

Chiudiamo il presente post con una notizia positiva. Avevamo avuto modo di segnalare alle autorità competenti, per il tramite del servizio fotografico in allegato, come la sconsiderata fuoriuscita di un notevole getto d’acqua stesse visibilmente danneggiando lo scoscendimento posto alle spalle dell’Ospedale stesso. Solo da qualche giorno (finalmente) pare siano iniziati i lavori per consolidare la scarpata e creare un’idonea conduttura d’acqua. Meglio tardi che mai!

Nuova Norcia

“Libertà è partecipazione”

One Comment

  1. Questo articolo un risultato lo ha avuto, ha fatto in modo che iniziassero i lavori ma gli stessi purtroppo si sono fermati (per cause non ancora chiare). Questo inizio lavori corrisponde a dei segni fatti vicino ad un tombino sul parcheggio dell’ospedale che sono lì da un discreto tempo.
    Tanto è entrata l’estate e si sa…….d’estate piove meno!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *