QUESTIONE MORALE, COERENZA E SQUADRISMO

Posted by on 13 Mag, 2019 in All, Articoli, Flash, Riflessioni | 0 comments

QUESTIONE MORALE, COERENZA  E SQUADRISMO

Ci sia consentito di riportare alcuni dati: Nuova Norcia ha all’attivo 182 Post (tutti inerenti la vita politica locale)  97.000 visualizzazioni di pagina, 17.892 utenti del sito internet, oltre a 1.490 follower nella pagina Facebook.
A margine di questa enorme attività che perdura da oltre sette anni, non abbiamo assistito nemmeno ad una smentita ufficiale, ad un’azione volta a confutare l’infondatezza di quanto da noi asserito o magari una denuncia – querela per diffamazione. Nulla di tutto questo.
Il massimo delle obiezioni è stato “perché non ci mettete la faccia” oppure “chi si cela dietro Nuova Norcia” e ancora “perché non firmate gli articoli”?
Ebbene come abbiamo sempre dichiarato, preferiamo anteporre al chi lo scrive il cosa si scrive. Se ad esempio riportiamo che il sindaco uscente Alemanno è imputato in due processi penali, non è che firmando i post non lo sarebbe più.

In termini di condotta morale riteniamo di essere ineccepibili. Incensurati, mai inquisiti o indagati ma non solo: rispettiamo la magistratura, i giudici e le sentenze, non come qualcuno che ingiuria i suddetti mascherando il proprio operato maldestro dietro fantomatici attacchi personali, fingendosi vittima ancorché carnefice.

La nostra linea di demarcazione è stata netta, abbiamo condannato e ritenute deplorevoli certe condotte perpetrate dall’intestatario del dominio, definendo inappuntabile e giustificata la condanna dallo stesso ricevuta.

Ci chiediamo, quando l’elettorato del sindaco uscente Alemanno farà lo stesso? Possibile che le questioni morali valgano solo per gli altri? Un individuo con l’attuale curriculum giudiziario del sindaco uscente, incarna quella figura serena rispettabile ed onorabile che la nostra comunità meriterebbe? Occorre coerenza nei giudizi e nei comportamenti.
In caso contrario trattasi di squadrismo, letteralmente “fenomeno politico-sociale caratterizzato dall’attività di violenti che operano senza scrupolo alcuno, con intimidazioni contro le organizzazioni politiche democratiche”.

Non torneremo più ad occuparci di argomenti che distolgono l’attenzione da ciò che più conta ovvero l’operato dell’amministrazione uscente e le ricadute sulla collettività.
Giova ricordare a tal proposito come i nostri governanti si siano resi protagonisti di un ingiustificato quanto inopportuno aumento di stipendio (delibera n. 50 del 26 aprile 2017) unitamente allo spropositato incremento di disponibilità mensile della carta di credito istituzionale ad uso del sindaco (delibera n. 26 del 16 marzo 2017).

Come non bastasse, in barba alle polemiche sollevatesi a mezzo stampa l’amministrazione ha deliberato delle spese su cui vorremmo porre la vostra attenzione e che a nostro parere, al pari di quelle sopra menzionate, sono sconvenienti ed inadeguate.
Ci riferiamo nello specifico a quelle relative all’Estate Nursina 2017 la cui gestione, come da determina n. 26 del 08 agosto 2017 è stata affidata alla Pro Nursia per un importo pari ad € 45.000,00
Ebbene, col rischio di apparire populisti, non possiamo che rimarcare come in un momento di straordinaria difficoltà, con enormi fette di popolazione senza casa e lavoro, costrette ad arrangiarsi autonomamente in attesa di un contributo che, nel migliori dei casi, e’ stato corrisposto con molti mesi di ritardo, c’è chi ha pensato di destinare un ingente patrimonio per spettacoli di intrattenimento.
L’amministrazione Alemanno ha continuato, con o senza terremoti, ad elargire migliaia di euro alla Pro Nursia, associazione di cui ci eravamo già occupati in passato (leggere post Pro e contro Nursia) affidandole nel biennio 2014/2015 qualcosa come € 117.564,00 per poi proseguire durante tutto il 2016 con ulteriori € 42.500,00 (estate Nursina) € 3.000,00 (fioritura Castelluccio) € 7.000,00 (festeggiamenti San Benedetto) ed € 10.796,00 (festività natalizie).

E i cittadini pagano…

Nuova Norcia
Libertà è partecipazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *